Come scrivere un post originale per il tuo blog.


3 min letti
15 Apr
15Apr

Di certo non ci serve la bacchetta magica, in stile Harry Potter, per trovare la giusta soluzione per gli articoli da proporre sul blog o sul sito che gestiamo. Gestire un spazio composto da contenuti scritti, è a detta di molti esperti del settore come "Sara Iannone", Ceo di OnlineMarketing Italia, un compito non per niente facile. Si possono però utilizzare delle tecniche che permettono di avere contenuti originali. Questi contenuti, diventeranno il "portfoglio" da presentare ai lettori del contenitore che proponiamo. 

La magia non serve

Non usiamo la magia, ma usiamo semplicemente l'originalità dei contenuti. 

Nella mia disamina, ti indico alcune cose che potresti fare partendo però da tutto ciò che non dovresti fare assolutamente. Si fanno molti errori nella stesura di un articolo che dovrebbe diventare di dominio pubblico. Uno degli errori più comuni, spesso indicato da molti "merketers", è quello di copiare lo stile, il contenuto, il font, il carattere, di un blog o di sito competitor, sul nostro contenitore. Ammettendo così di non essere originali e complicando la ricerca del lettore su "Google", ad esempio. Infatti, il colosso informatico non considera link utili, quegli dove ci sono parti copiate e che non hanno un carattere prettamente originale. 

Un alto errore è quello dettato dalla voglia comunque di arrivare subito ad ottenere risultati, e si tralascia il conetnuto al cospetto del valore reale della liena editoriale e strategica che in teoria fanno parte del progetto. Molti blogger, o presunti tali,  si perdono per strada dopo poco tempo di attività online perché non producono contenuti di valore, ma si accontentano di usare le tecniche di altri e le parole di altri loro competitor.

Trovando un netto miglioramento delle visite al loro contenitore, ma perdendo la bussola verso la strategia prefissata. Trovare contenuti pressoché importanti e già discussi, da un lato ottengono una maggiore visibilità, ma dall'altro bloccano la crescita dell'idea che si vuole preporre. 

Ma quali sono, invece le mosse da fare per scrivere un post originale?

Per scrivere un post originale, bisogna armarsi prima di tutto di "pazienza", e secondo, dobbiamo usare la techica che adesso ti vado a proporre. 

Ci sono tre elementi che vanno tuttavia considerati e che ci aiuteranno ad aumentare l'originalità del contenuto da proporre. Bisogna unire alla "'pazienza" sopra inserita, elementi come: studiare, conoscere, usare. Questi tre elementi permettono di trovare la strada giusta per confezionare il prodotto e renderlo pronto all'uso. 

Prima di descrivere qualsiasi articolo, prendi l'abitudine di studiarti nei minimi dettagli l'argomento che vuoi trattare. Studia anche i pensieri, gli articoli dei tuoi competitor o di coloro che reputi siano i tuoi mentori in questo settore. Trascriviti ogni cosa che prende la tua attenzione in un foglio o sul tuo computer o device perché successivamente ti saranno molto utili. Non ti fermare solo a leggere e a prendere appunti come un qualsiasi studente ma cerca di non sazziarti della tua conoscenza ponendo il tuo orizzonte sempre più avanti. Trascriviti ad esempio adesso, la citazione che molti studiosi asseriscono sia di "Socrate", che affermava: Il vero sapiente è colui che sa di non sapere". Fai di questa affermazione la tua arma di battaglia, l'arma che può differenziarti dal resto degli amanti del web. 

Fatto questo, inizia a scriverti degli appunti su un  foglio bianco, e cerca di inserire quest'ultimi come se fossero all'interno di una scheda precompilata. Scriviti l'introduzione al post che vorrai scrivere, scriverti le parti del contenuto, e infine scriverti l'arringa finale. Se userai questo procedimento ti garantisco che otterrai degli ottimi risultati. Risultati che non saranno immediati ma col tempo avrai il tuo seguito e il tuo successo. 

Evita drasticamente, di scrivere post senza aver adoperato l'aspetto dello studio e della conoscenza di quel preciso argomento. Evita ad ogni modo di scrivere post affrettati che non ti daranno nessun seguito, anzi, usa sempre lo stesso metro in tutti i post che andrai a pubblicare o a rendere pubblici nel tuo contenitore. 

Prenditi del tempo per scrivere un post e non cercare di forzare per pubblicarlo. Più tempo gli dedicherai e miglior risultato otterrai.

Questo periodo ti servirà ad affinare la tua techica e a migliorare il tuo rapporto con i tuoi lettori, perché ricorda sempre che il tuo obiettivo sono sempre i tuoi lettori. 

Nella mia esperienza, uso proprio la tecnica sopra detta. Prendo appunti in ogni momento, soprattutto al mattino appena mi sveglio, trascrivo i primi pensieri che mi vengono in mente. A volte si tramutano in idee e a volte si tramutano in puri esercizi mentali. 

L'originalità?

Sta nel fatto che utilizzerai un metodo che necessariamente non è simile a nessuno di qualsiasi altro, perché sarà il tuo metodo. Un metodo che nessuno ti può insegnare, ma sei tu stesso a insegnarti la via da seguire per ottenere i risultati che desideri. Copiando gli altri non si giunge da nessuna parte. 

I tuoi articoli, dovranno essere semplici, accessibili a tutti e soprattutto non devono annoiare il lettore. Non devi essere tu a dire al mondo quanto sei bravo, ma è il mondo che un giorno ti dovrà dire che sei stato bravo a farti la tua strada, il tuo percorso. Quindi nei tuoi articoli, narra ciò di cui vuoi parlare, non  inserire i tuoi giudizi personali e non trattarli in prima persona, ma abbi l'accortezza di farti scoprire dal lettore. Al tuo lettore devi trasmettere curiosità, solo così atterrà sul tuo aereo e sarà contenti di salire con te sul tuo stesso boing. 

Per questo motivo, mi sento in dovere di offrirti due consigli di lettura, che potranno aiutarti a migliorare questra tuo modo di vedere l'imprinting verso un articolo. Ti consiglio di leggere: L'essere che può essere compreso è linguaggio, del filosofo padre dell'ermeneutica "Hans Georg Gadamer", e inoltre ti consiglio anche di leggerti "Le armi della persuasione" di Robert B. Cialdini. 

Il secondo ti aiuterà a comprendere cosa ci sia dietro il termine "marketing", nel primo invece potrai fare un viaggio retrospettivo verso te stesso, oppenendo la tua ragione contro quella di un linguaggio non sempre efficace e realistico. 


Alessandro Bagnato  

Blogger/Formatore ed esperto di Marketing 

Dott. In Filosofia e Scienze Umane

Ceo di BlogAlMente