Come aumentare la visibilità sui Social...


5 min letti
06 Jun
06Jun

Oggi ti presento  alcuni aspetti su come si può lavorare sulla pagina ufficiale di Facebook, e sull'account di Instagram, per aumentare like, reazioni, commenti e visibilità.

Faccio una premessa: 

Non bisogna per forza pensare che una “fan page”, possa vivere grazie ai “mi piace”, che ha. Essa non vive grazie a quanti mi piace ottiene, ma grazie a quante visualizzazioni ottiene sulla pagina ed anche per come la pagina sia visibile sulla piattaforma. 

 Non si vive solo di “like”, ma grazie ai contenuti mirati che portano traffico sulla pagina. 

Ti comunico anche che, gli sviluppatori di Facebook, hanno pensato bene di effettuare un nuovo aggiornamento del loro algoritmo per far aumentare l’interazione con le persone, e non con le pagine, e ciò va a favore dei gruppi, ossia le community.

 Momentaneamente, l’azienda Facebook, ha pensato di dare più luce ai gruppi, alle persone, che non ai brand. Ciò comporta una perdita di visibilità delle pagine, ed anche una perdita ovviamente di traffico.  


Ma come possiamo aumentare i numeri sulla pagina e soprattutto come possiamo aumentare la visibilità?

Senza avvalerci di piattaforme a pagamento, che promettono risultati in tempi brevi, ma che si perdono per nel corso del tempo, possiamo fare un lavoro totalmente importante ma senza spendere un centesimo. Possiamo farlo, avvelendoci di tantissima costanza, ma principalmente di una metrica ben precisa e ben definita. Seguendo alcuni punti fondamentali. Punti che andremo ad analizzare.

Per semplificare il tutto, suddivideremo il lavoro in 9 punti che secondo me sono estramamente fondamentali.

I punti :
  

  1.  Invitare i     propri amici del profilo personale di facebook, a mettere “mi     piace” alla pagina (con una sequenza di almeno due volte alla     settimana);      

  2. Condivisione sulla tua pagina ufficiale di  articoli, pubblicati nel tuo sito ufficiale o nel tuo blog, o di pagina statiche del tuo contenitore. Possono anche essere articoli già condivisi, ma che puoi ricondividere. Questa procedura, che io stesso uso, l'ho chiamata semplicemente  REALOTED POST , (ti spiego dopo a cosa mi riferisco). Permette di aumentare la visibilità di una pagina, se usata in maniera corretta. Ma ripeto, ti spiego meglio, più avanti su questo articolo.

  3. Iscrizione del     proprio profilo su gruppi che trattano più o meno lo stesso     argomento del nostro blog o della nostra attività e che permettono la condivisione dei contenuti;     

  4. Iscrizione  ai     gruppi di scambio like presenti su facebook- (richiesta mi piace     alla pagina, commenti, reazioni) – quasi tutti i giorni per     mantenere viva la pagina;     

  5. Iscriversi ai     gruppi sia di argomento e sia scambio like con maggior presenza di  utenti, per aumentare la visibilità della pagina e la portabilità della stessa;

  6. Fare attenzione     a non usare questi strumenti in maniera eccessiva per non essere evidenziati come spam dagli utenti e quindi si rischia di essere     “bloccati”;     

  7. Invitare     sempre, gli utenti che mettono un like, un commento, una reazione,     sui post della pagina;

  8. Creare un  messaggio ad hoc da inviare a chi mette un like al post che abbiamo     condiviso o mette una reazione allo stesso post; 

  9. Creare un  rapporto di fiducia con il possibile cliente o con il visitatore,     offrendogli cordialità, professionalità e soprattutto come detto  “fiducia”.

Osservando questi semplici punti, si possono raggiungere risultati veramente sorprendenti.  Alla base di tutto ci deve essere la voglia di condividere le proprie idee con il pubblico e bisogna dare allo stesso, la possibilità, di interagire con la vision del progetto e si sente così una parte attiva del progetto. Bisogna, creare una certa empatia con il proprio pubblico. 

Le pubblicazioni devo essere mirate e con un calendario ben preciso e seguendo una linea editoriale ben precisa. Tuttavia bisogna fare per ogni social una strategia diversa ed avere un piano di crescita per ognuno. 


Se USIAMO INSTAGRAM: 

Qui è la storia e ben diversa. 

Infatti, instagram nasce come un social per postare fotografie ed è integrato con stories e canale igtv. Certamente non bisogna usare la metrica di facebook ma cercare di far comprendere il valore del proprio brand o del proprio progetto. Caricare foto che possano far aumentare la popolarità sui social e caricare contenuti con una certa regolarità.

In un prossimo articolo entrerò più nel dettaglio su questo aspetto.

Però, ora voglio darti un consiglio! 

Per ottimizzare il tuo tempo, usa lo strumento per pagine ufficiali ideato da Facebook, chiamato “Creator Studio”, per pubblicare con regolarità e per pubblicare con un certa metrica aziendale. Considera che puoi mettere 30 hasthag su un post di facebook e su instragm puoi decidere se usare gli hasthag nella descrizione del post, anziché, metterli successivamente in un commento. Su instagram io uso questa metrica e posso dirti che porta buoni risultati. 

Adesso specifichiamo quanto detto prima. Parliamo della tecnica da me chiamata "Realoted Post".

Non è altro che una condivisione continua di articoli e contenuti che rimandano al contenitore ufficiale usato.  

Si tratta di una metrica che  aumenta in maniera considerevole la conversione di contatti verso il  blog, o il sito. Giornalmente, nella metrica della tua strategia,     inserisci un post che rimanda a un vecchio articolo già pubblicato.     

Ti consiglio di metterlo giornalmente tra le 19 e le 21, orari di   maggior traffico sul social. Mentre per i post non in questa  categoria il consiglio che ti posso dare e quello di fare al massimo 3 post giornalieri, dove inserisci i tuoi contenuti. Aggiungi un     video in diretta alla settimana, stories e soprattutto anche link di altri siti web che trattano il tuo argomento.  

Inserisci anche post che non rimandano a una tua grafica personalizzata, a una tua citazione, una frase, o a un articolo già reso pubblico. Usa post e condivisioni di articoli ripresi da testate che trattano il tuo stesso argomento. In questo modo, otterrai una maggiore interazione sulla fan page e non rischi di avere una pagina monotematica. Una pagina, monotematica, nel lungo periodo, può perdere, a mio avviso, la sa autentica forza!  Chi la segue si potrebbe scocciare e lascerebbe inattivo il suo passaggio nella pagina.

La storia, più pubblico e meglio è, purtroppo è una strategia che non porta da     nessuna parte.

Usa se vuoi rapportarti in maniera considerevole con gli altri, una piattaforma che ti aiuti a creare post, copertine, foto, icone, personalizzate. Sul web esistono molte piattaforme, come ad esempio “Canva”. Io lo uso e devo dire che mi trovo veramente bene. Te lo consiglio!


Anche per Instagram puoi usare alcune dei suggerimenti che ti ho fornito per facebook. Come lo scambio like e quant'altro, ma considera che i like o le reazioni non ti portano fatturato o clienti, sono i contenuti che rendono il tuo nome appetibile. Quindi punta su quello e anche tu troverai la tua strada.




Alessandro Bagnato 

 

Blogger/Copywriter   

Dott. In Filosofia e Scienze Umane

Ceo di BlogAlMente